giu 1, 2017
giu 1, 2017

Visualizzare una scommessa: come rappresentare visivamente un vantaggio?

Informazioni esclusive dal Direttore analisi di Pinnacle

Una rappresentazione visiva di un vantaggio nelle scommesse

Cos'è una cintura del margine e cosa può insegnare agli scommettitori?

Visualizzare una scommessa: come rappresentare visivamente un vantaggio?

Tutti gli scommettitori vogliono effettuare scommesse che diano loro un vantaggio, ma come rappresentare visivamente un vantaggio? Nel suo primo articolo per la sezione Risorse per le scommesse il Direttore analisi risponde a questa domanda che ci si continua a porre con un approccio unico in cui si mostrerà il valore mediante un'immagine. Continua a leggere per avere informazioni esclusive su come si presenta un vantaggio in una scommessa.

I lettori più assidui della sezione Risorse per le scommesse dovrebbero conoscere il concetto di margine di scommessa e come è collegato al profitto a lungo termine. Quindi, piuttosto che trattare un argomento precedente spiegando quanto vantaggio si debba avere per poter battere un bookmaker con regolarità, vorrei affrontare l'argomento da una prospettiva completamente diversa, mostrando, in senso letterale, un vantaggio mediante un'immagine.

Qualsiasi discorso sulle scommesse gira attorno alle quote. Si può aver piazzato una scommessa con una quota decimale di 1,95 o una quota americana di -125. Le quote non sono altro che una proiezione delle probabilità implicite di un evento, di quanto sia probabile che possa accadere. Se si piazza una scommessa a 4,00 la propria valutazione è che quell'evento possa verificarsi con una frequenza maggiore di una volta ogni 4 volte, vale a dire in più del 25% dei casi, la scommessa quindi rappresenta un buon valore. 

Sappiamo anche che ogni scommessa ha una possibilità di vittoria che va da 0% (non succederà mai) e 100% (assoluta certezza). Per motivare i grafici e spiegazioni seguenti vorrei porre alcune domande a tutti i lettori:

A. Quale delle due seguenti scommesse fornisce il migliore ritorno sugli investimenti previsto? (ad esempio se si piazza un'unità su entrambe le scommesse quale fornisce il ritorno sugli investimenti maggiore?)
  1. Una quota di 5,00 pensando di avere un vantaggio del 2,5% nel momento in cui si piazza la scommessa. (La probabilità offerta è del 20% e si pensa che si vincerà la scommessa nel 22,5% dei casi).
  1. Una quota di 1,25 pensando di avere un vantaggio del 10% nel momento in cui si piazza una scommessa. (La probabilità offerta è dell'80% e si pensa che si vincerà la scommessa nel 90% dei casi).
B. Quale delle due scommesse seguenti fornisce il ritorno sugli investimenti previsto più elevato?
  1. Una quota di 4,00, ma la quota reale senza margine dovrebbe essere di 5,00. (Quindi la probabilità offerta è del 25%, ma succederà solamente nel 20% dei casi). 
  1. Una quota di 1,25, ma la quota reale senza margine dovrebbe essere di 1,333. (Quindi la probabilità offerta è dell'80%, ma succederà solamente nel 75% dei casi).

Riprenderemo queste domande alla fine dell'articolo, ma per poter rispondere voglio iniziare visualizzando l'aspetto di una scommessa (e il margine associato)

Visualizzare una quota

A dispetto del formato delle quote che stiamo utilizzando per piazzare le scommesse quello che veramente importa sono le probabilità. Ogni scommessa ha una possibilità corrispondente alla percentuale che questa possa avverarsi e può essere rappresentata come una probabilità.

Per poter ricavare profitti i bookmaker non offrono le quote che rappresentano realmente la probabilità reale. Fanno pagare una piccola tariffa, un margine, che li protegge dall'incertezza implicita nelle previsioni di eventi futuri.

Questo si può rappresentare mediante una cintura del margine:

  • Abbiamo una quota reale quando le quote sono uguali su entrambi i lati.
  • Inoltre ci sono due quote che rappresentano come le scommesse potrebbero essere offerte con un margine su entrambe le opzioni.

Osservando questo grafico non è immediatamente chiaro cosa significa, è necessario, quindi, aggiungere qualche annotazione.

graph-1.jpg

graph-2.jpg

Questo è un esempio in cui si presuppone che il bookmaker aggiunga un margine totale del 10% e che lo applichi in maniera proporzionale su entrambe le quote. 

Possiamo vedere alcune probabilità nelle quote con margine in cui incrociamo i margini dello 0% o del 100%. Questi casi avvengono quando una scommessa è così probabile che si verifichi che non può essere offerta dopo aver aggiunto il margine se si utilizza questo metodo.

Inoltre possiamo vedere che le due quote con margine sono sempre parallele, la loro distanza rimane uguale: chiameremo questo fenomeno cintura del margine.

Quello che importa non è il margine utilizzato, ma come si può confrontare proporzionalmente con le scommesse che si piazzano.

In questo modo è più semplice comprendere quello che la cintura del margine rappresenta pensando che i bookmaker guadagnano per qualsiasi risultato che ricada in questa sezione, ovvero quando le probabilità dell'evento si trovano all'interno di questa sezione, e non guadagnano se il risultato si trova all'esterno di essa. Ovviamente questa è una semplificazione, ma ci permette di attribuire un significato ai grafici.

Inoltre osservando la cintura del margine è possibile pensare che le scommesse piazzate sui netti favoriti, vale a dire con quote inferiori a 1,50, sono più costose per uno scommettitore poiché è applicato un margine maggiore all'opzione che ha scelto. Ma quello che importa veramente non è il margine utilizzato, ma come si può confrontare proporzionalmente con le scommesse che si piazzano. Di seguito useremo delle frecce per rappresentare questa importante misura.

Potremmo risolvere il problema del ritorno sugli investimenti calcolando le quote e le probabilità, ma l'obiettivo dell'articolo è mostrare l'aspetto di un vantaggio e per questa ragione utilizzo soltanto grafici perché in questo modo spero che sia più semplice comprendere i calcoli.

Quindi, avendo introdotto il concetto di cintura del margine e la nostra misura visiva del valore della scommessa utilizzando le frecce torniamo alle nostre domande.

A. In entrambi i casi possiamo notare che dovremmo avere un profitto, ma quanto? Quale dei due è meglio in termini d'investimento di denaro? 
  1. La quota di 5,00 pensando di avere un vantaggio del 2,5% nel momento in cui si piazza una scommessa. (La probabilità offerta è del 20% e si pensa che si vincerà la scommessa nel 22,5% dei casi).
  1. Una quota di 1,25 pensando di avere un vantaggio del 10% nel momento in cui si piazza una scommessa. (La probabilità offerta è dell'80% e si pensa che si vincerà la scommessa nel 90% dei casi).

insert-2.jpg

Quello che è davvero importante in questo caso non è il numero, ma la lunghezza delle frecce. Quello che definisce il nostro ritorno sull'investimento è il rapporto delle frecce. Nel primo esempio il vantaggio era del 2,5% che è la differenza delle frecce, quindi la differenza si inserisce nella probabilità della scommessa 8 volte, vale a dire 20 diviso 2,5.

insert-1.jpg

Per questa ragione il profitto previsto è di 1 + 1/8, vale a dire del 112,5%. Quindi per ogni unità scommessa su questa quota ci si può aspettare di vincerne 0,125.

Nel secondo esempio vedremo un esempio molto simile:

insert-3.jpg

Abbiamo esattamente lo stesso rapporto e quindi abbiamo lo stesso profitto previsto di 0,125 unità per unità scommessa.

Quindi la risposta alla domanda: "Quale scommessa offre il profitto previsto più alto?" è che le scommesse hanno un profitto previsto identico.

Per il secondo esempio abbiamo quote diverse in cui il profitto previsto è negativo.

A. Quale delle due seguenti scommesse avrebbe il ritorno sugli investimenti previsto più elevato? 
  1. Una quota di 4,00, ma la quota reale senza margine dovrebbe essere di 5,00. (Quindi la probabilità offerta è del 25%, ma succederà solamente nel 20% dei casi).
  1. Una quota di 1,25, ma la quota reale senza margine dovrebbe essere di 1,50. (Quindi la probabilità offerta è dell'80%, ma succederà solamente nel 66,67% dei casi).

In questo caso possiamo applicare i diagrammi che abbiamo analizzato per osservare la lunghezza delle frecce per le quote reali e per quelle con margine.

insert-4.jpg

In questo caso abbiamo due metodi per effettuare un esercizio simile a quello che abbiamo fatto in precedenza:

  1. Facciamo quello che abbiamo fatto prima e controlliamo la frequenza con cui la differenza si inserisce nella scommessa piazzata. Ma in questo caso, poiché i risultati sono negativi dobbiamo aggiungere un (-) davanti ai risultati. Questo significa che la prima scommessa ha un ritorno sull'investimento previsto negativo.

Quindi, la prima scommessa ha un ritorno sull'investimento di 1 unità meno il 20%, che è come dire che si riceverà l'80% o i 4/5; nella seconda scommessa si ha un ritorno sull'investimento di 1 unità meno il 16,67%, vale a dire l'83,33 o 5/6.

  1. L'altro modo di considerare questo punto è la creazione di una panoramica sul mercato delle scommesse e trovare il ritorno sull'investimento previsto dal grafico del mercato delle scommesse:

graph-3.jpg

contro 

graph-4.jpg

In questo caso quello che possiamo fare è trovare il ritorno sull'investimento dal grafico considerando l'intersezione tra il 100% delle probabilità offerte e il mercato delle scommesse. Questo definirà il ritorno sull'investimento per ogni scommessa piazzata su questa combinazione di quote reali e il mercato delle scommesse offerto corrispondente.

Quindi nel secondo caso la scommessa con un ritorno sugli investimenti migliore sarà la seconda.

L'obiettivo di tutti i contenuti presenti nella sezione Risorse per le scommesse è quello di provare e spiegare come funzionano le scommesse, ma le persone non apprendono nello stesso modo. Alcune persone trovano più facile recepire informazioni quando sono presentate in maniera visiva che è il motivo per cui ho deciso di usare un tema comune di diversi articoli pubblicati in passato, vale a dire la definizione di cos'è un vantaggio, e presentarlo in un modo completamente diverso. 

Mostrando letteralmente la rappresentazione visiva di un vantaggio nelle scommesse, tramite una cintura di margine, spero che qualche scommettitore in più adatterà il proprio pensiero e apprezzerà il valore dell'approccio di Pinnacle nell'offrire margini bassi.

Risorse per le scommesse - Migliora le tue scommesse

La sezione Risorse per le scommesse di Pinnacle è una delle raccolte disponibili online più complete di consigli di esperti sulle scommesse. Organizzata per tutti i livelli di esperienza, il nostro obiettivo è semplicemente quello di permettere agli scommettitori di diventare più esperti.