close
nov 1, 2018
nov 1, 2018

Perché è importante pensare al futuro delle scommesse

Lo sviluppo delle scommesse sportive

Cosa ha in serbo il futuro?

Perché il modo con cui si scommette è sempre in evoluzione

Perché è importante pensare al futuro delle scommesse

La prima scommessa nella storia o il primo esempio di gioco d’azzardo può essere fatto risalire a migliaia e migliaia di anni fa. Molto è cambiato, ma c'è ancora tanto spazio per ulteriori sviluppi e cambiamenti. Perché è importante pensare al futuro delle scommesse? Scoprilo continuando a leggere.

La prima preoccupazione per la maggior parte degli scommettitori è il presente. L’utilizzo di dati storici per tentare di prevedere il risultato di un evento futuro è una parte fondamentale delle scommesse, ma spesso limita gli scommettitori relativamente al modo in cui possono pensare al futuro.

Comprendere la storia delle scommesse e come si è arrivati al punto in cui si è oggi è interessante, ma non fornisce necessariamente un vantaggio. Tuttavia, pensarla in relazione a quello che potrebbe succedere in futuro può essere un utile tentativo per chiunque consideri seriamente le scommesse.

Uno dei punti più importanti per trovare valore nel mercato delle scommesse è sfruttare qualcosa di cui il bookmaker non ha ancora tenuto conto per creare le proprie quote e quanto prima si riescono a trovare tali elementi maggiore sarà la portata dei propri guadagni. Che si tratti di una nuova tecnologia che offre un vantaggio su nuovi mercati o su uno sport in generale, c’è sempre la possibilità di trovare valore.

Lo sviluppo delle scommesse sportive

Le scommesse hanno avuto un’enorme evoluzione dal primo lancio di dadi in Cina attorno al 2300 a.C. Versioni semplificate di scommesse sportive, come quelle sulle corse delle bighe o sui combattimenti dei gladiatori nell'Antica Roma, presto si svilupparono per diventare un’attività più organizzata grazie all'ascesa di allibratori designati o bookmaker.

Gli scommettitori danno molta importanza alle quote su cui scommettono, l’importo che possono scommettere e si stanno concentrando sempre di più su come possono battere un bookmaker.

Quello che iniziò con corse di cavalli presto si allargò anche ad altri sport come il calcio e il tennis. I bookmaker si iniziarono a spostare dal bordo delle piste o dall’esterno degli stadi in negozi per scommesse prima che Internet irrompesse sulla scena e le scommesse online iniziassero a guadagnare popolarità alla fine del XX secolo.

Dall'anno della creazione di Pinnacle, nel 1998, sono nati tantissimi nuovi bookmaker in tutto il mondo. Ora è possibile scommettere su qualsiasi evento sportivo a diversi livelli e formati. 

La tecnica con cui si scommette è cambiata considerevolmente nel corso degli anni, ma lo stesso si può dire del modo in cui le persone effettuano le loro puntate. Sono le persone che si sono adattate e hanno trovato un'opportunità prima di altri che hanno tratto vantaggio dal fatto che le scommesse sono in costante evoluzione.

Dove si trovano oggi le scommesse sportive?

Quello delle scommesse può essere un settore competitivo per i bookmaker, ma è un mercato che è anche incredibilmente pieno di persone che provano a raggiungere lo stesso obiettivo; il principio della saggezza delle folle ci mostra che si tratta di qualcosa di positivo per i bookmaker perché rende ancora più difficile il compito degli scommettitori.

Non è mai stato così difficile realizzare profitti continui con le scommesse sportive. Non da ultimo perché quando si trova un modo per farlo, molto probabilmente il proprio conto sarà limitato o chiuso. Inoltre, la maggior parte dei bookmaker lavora con dei margini che superano il 6-7% e questo significa che gli scommettitori devono lavorare ancora di più per trovare opportunità di scommessa redditizie.

Piuttosto che continuare a svilupparsi per migliorare la qualità delle quote che offrono, molti bookmaker investono in altre aree commerciali. La crescita del marketing e il bisogno di differenziarsi dai concorrenti sono elementi che fanno in modo che i bookmaker spendano denaro per scommesse "gratuite" e altre offerte, campagne pubblicitarie con budget enormi o altre futili funzioni per trovare nuovi clienti.

Questo genere di bookmaker sfrutta clienti che giocano per divertirsi, chiudendo il conto di chiunque considerino bravo, quindi il loro obiettivo è quello di attirare questa tipologia di persone, ma gli scommettitori iniziano a prendere una direzione opposta. Negli ultimi anni si è assistito a un cambiamento nella comunità delle scommesse sportive e i clienti stanno diventando sempre più informati riguardo al genere di servizio che ricevono.

Gli scommettitori danno molta importanza alle quote su cui scommettono, l'importo che possono scommettere e si stanno concentrando sempre di più su come possono battere un bookmaker. C'è una grande quantità di dati disponibili che aiutano gli scommettitori a prendere decisioni migliori, oltre a numerose risorse che possono aiutarli a diventare più esperti sulle scommesse e a sapere cosa serve esattamente per avere successo sul lungo periodo.

Cosa ha in serbo il futuro?

L'obiettivo di questo articolo non è prevedere esattamente quello che succederà in futuro e come lo si può utilizzare per avere un vantaggio su un bookmaker. Piuttosto, è quello di incoraggiare le persone a considerare come le cose possono cambiare e a non essere costretti a tenere il passo; se è il bookmaker a dover tenere il passo allora sarà lo scommettitore ad avere un vantaggio.

I dati non sono nulla di nuovo nelle scommesse sportive. La maggior parte degli scommettitori utilizza dei dati prima di piazzare una scommessa, anche se non lo fa in maniera consapevole, e questo avviene semplicemente osservando i risultati degli scontri diretti passati per una scommessa sul mercato 1X2 o la media di goal segnati per partita per una scommessa sui goal totali. Tuttavia, quello che sta cambiando è la quantità, e in maniera più importante, la qualità dei dati a cui abbiamo accesso. 

Dopo aver raccolto i propri dati e identificato un vantaggio potenziale da sfruttare, solamente dopo aver creato un modello e averlo verificato completamente si sarà in grado di sfruttarlo a proprio vantaggio dal punto di vista finanziario.

Le condizioni atmosferiche sono un ottimo esempio di come pensare al futuro per trovare un vantaggio. Sappiamo che queste sono importanti nelle scommesse sul baseball, oltre a molti altri sport, ma le prime persone che sono state in grado di quantificarne la rilevanza, di raccogliere, successivamente, i dati e scommettere di conseguenza sono quelli che hanno visto un valore e lo hanno capitalizzato. Dopo un po' (quando un numero maggiore di persone ha iniziato a capirne l'importanza), le condizioni atmosferiche sono state inserite come un fattore nel calcolo delle quote e non possono più essere sfruttate.

Un esempio recente che ha seguito lo stesso percorso è costituito dai goal previsti nel calcio. Questo dato, in precedenza, era osservato solamente dagli analisti di calcio come uno strumento per misurare le prestazioni di una squadra. Un semplice cambiamento riguardo all'analisi e all'implementazione di questo dato ha fatto in modo che gli scommettitori fossero in grado di trovare scommesse che offrivano valore in diversi campionati, ovviamente questa situazione non è durata a lungo e oggi tutti i bookmaker utilizzano i goal previsti nei loro modelli di previsione).

Gli scommettitori non dovrebbero pensare al breve periodo. Piuttosto che provare a trovare un vantaggio sulle partite di Premier League del weekend, si dovrebbe pensare a quello che potrebbe cambiare in futuro e che potrebbe rivelarsi un vantaggio - quali sono i fattori che potrebbero diventare i prossimi goal previsti? Ovviamente questo vantaggio potrebbe non derivare da un singolo fattore ma potrebbe essere una combinazione di diversi piccoli fattori.

Che si tratti di biometrica, tracciamento dei dati o qualsiasi altra cosa che fa parte di questa nuova ondata di analisi dei dati, il primo passaggio per poterli utilizzare a proprio vantaggio è essere consapevole di come possono migliorare le proprie capacità di pensare a livello probabilistico su un evento. Possono essere dei dati sulle prestazioni di Stats Bomb o un pacchetto R di Pinnacle, ci sono tantissimi dati gratuiti disponibili con i quali si può sperimentare, è possibile anche pagare per un numero maggiore di dati.

Dopo aver raccolto i propri dati e identificato un vantaggio potenziale da sfruttare, solamente dopo aver creato un modello e averlo verificato completamente si sarà in grado di sfruttarlo a proprio vantaggio dal punto di vista finanziario. È facile vedere dei risultati positivi e pensare che siano dovuti alle proprie capacità di trovare un vantaggio, ma se si analizzano dei risultati sul breve periodo, questo potrebbe facilmente essere frutto della fortuna

Perché il modo con cui si scommette è sempre in evoluzione

Questo articolo si concentra sul processo che aiuta ad avere successo sul lungo periodo nelle scommesse, ma è importante considerare anche quello che può succedere quando si piazza una scommessa.

Oltre ai cambiamenti nel settore delle scommesse da un punto di vista normativo, che sta cambiando il modo in cui le persone possono scommettere (gli Stati Uniti ne sono un chiaro esempio), ci sono moltissimi nuovi sviluppi che stanno cambiando il modo di piazzare una scommessa e anche gli strumenti con cui scommettono le persone.

Le criptovalute hanno guadagnato popolarità nel 2018, così tanto che alcuni bookmaker ora accettano solamente determinate criptovalute come i bitcoin. Questo è un altro esempio di come le cose possono cambiare improvvisamente ed essere preparati e pensare a quello che può succedere in futuro è essenziale se l'obiettivo è quello di guadagnare scommettendo.

Risorse per le scommesse - Migliora le tue scommesse

La sezione Risorse per le scommesse di Pinnacle è una delle raccolte disponibili online più complete di consigli di esperti sulle scommesse. Organizzata per tutti i livelli di esperienza, il nostro obiettivo è semplicemente quello di permettere agli scommettitori di diventare più esperti.