close
gen 15, 2019
gen 15, 2019

Scommesse Cash Out: Cosa bisogna sapere sul Cash Out?

Cos'è il Cash Out?

Come viene calcolato il Cash Out?

Alternative al Cash Out

Quando è utile il Cash Out?

Scommesse Cash Out: Cosa bisogna sapere sul Cash Out?

La possibilità di usufruire del Cash Out per le scommesse sta diventando un'offerta sempre più diffusa tra i bookmaker online. Cos'è il Cash Out? Il Cash Out può essere realmente vantaggioso? Come viene calcolato il Cash Out? Scoprilo continuando a leggere.

Cos'è il Cash Out?

Il Cash Out è un'opzione fornita da alcuni bookmaker che permette agli scommettitori di incassare immediatamente una quantità di denaro garantita chiudendo la scommessa prima che questa sia conclusa.

È una scelta molto popolare fra gli scommettitori amatoriali, dal momento che elimina la possibilità di perdere l'intera puntata, ma non è sempre l'opzione ottimale.

Come viene calcolato il Cash Out?

Il valore del Cash Out si ottiene confrontando le vincite potenziali di una scommessa e le quote che verrebbero applicate se la scommessa fosse stata piazzata al momento del calcolo del Cash Out stesso.

Per esempio, se abbiamo scommesso €10 sulla vittoria del Barcellona in un incontro con una quota di 4,0 e alla fine del primo tempo la nostra squadra è in vantaggio, la nuova quota per la vittoria potrebbe essere 2,0.

Facendo conto che il margine del bookmaker sia già stato aggiunto alla quota, un valore "equo" di Cash Out può essere calcolato dividendo la vincita potenziale della scommessa per la quota attuale:

Valore "equo" di Cash Out = vincita potenziale/quota attuale

Nel nostro esempio del Barcellona, un Cash Out "equo" sarebbe:

€40/2,0=€20

Ovviamente, questa non è l'offerta che viene normalmente proposta dal bookmaker. Oltre ad aggiungere il proprio margine alla quota attuale, un bookmaker spesso inserirà un ulteriore margine nell'offerta.

Per esempio, nel nostro incontro del Barcellona, il valore "equo" di Cash Out (che comprende anche il margine originale del bookmaker) alla fine del primo tempo è di €20. Tuttavia, è probabile che il bookmaker voglia ottenere un ulteriore margine da questa offerta.

Probabilmente quindi il valore del Cash Out sarà di €19 o meno. A lungo andare, questo avrà un effetto negativo sulla redditività dello scommettitore.

Esempio di scommessa con Cash Out

Ecco un esempio reale di offerta Cash Out proposta da uno dei bookmaker più popolari.

La scommessa iniziale prevede una puntata di €100 sulla vittoria della Premier League da parte del Liverpool, con una quota di 6,00. Nel caso in cui il Liverpool vinca la Premier League, lo scommettitore incasserebbe €600.

A metà stagione per questa scommessa viene offerto un Cash Out di €150. La quota attuale dello stesso bookmaker per la vittoria di lega del Liverpool è 3,25.

Il valore "equo" di Cash Out sarebbe:

€600 (vincita potenziale) /3,25 (quota attuale) = €184,61

Accettando i €50 di profitto dell'offerta Cash Out lo scommettitore perde un profitto aggiuntivo di €34,61.

Alternative al Cash Out: Copertura

In genere alla lunga è meglio lasciare che le scommesse facciano il proprio corso per evitare di pagare margini, spese o commissioni aggiuntivi.

Tuttavia, in alcune situazioni ha più senso garantirsi un minimo profitto o prevenire perdite in anticipo. Anche in questi casi è spesso consigliabile cercare un'alternativa al Cash Out con lo stesso bookmaker.

Nell'esempio che abbiamo visto, lo scommettitore ha puntato sulla vittoria di lega del Liverpool a 6,00 e ora la quota si è ridotta, dato che la squadra di Merseyside ha più probabilità di portare a casa il trofeo. Un modo alternativo per assicurarsi un profitto senza ricorrere al Cash Out è piazzare una scommessa sul lato opposto del mercato: questa strategia è detta "copertura".

Nel momento in cui scrivo, su Pinnacle è possibile scommettere su "Vittoria di lega del Liverpool: no" con una quota di 1,370.

Usando il calcolatore di arbitraggio di Pinnacle per trovare la somma da puntare in copertura per garantirci un profitto, vediamo che una scommessa di €437,96 sulla mancata vittoria della Premier League da parte del Liverpool genererebbe un profitto sicuro di €62,04, ovvero €12,04 in più rispetto all'offerta di Cash Out.

Quando è utile il Cash Out?

Nonostante i suoi difetti, il Cash Out può essere utile in alcune circostanze. In quali situazioni il Cash Out è un'opzione valida per gli scommettitori?

Mitigare il costo opportunità

Puntando denaro su scommesse e coperture a lungo termine, il costo opportunità può diventare molto alto. Nell'esempio della copertura visto poco fa sarebbe necessario bloccare €537,96 fino a maggio, e questo potrebbe rivelarsi problematico. Ovviamente, per le scommesse a breve termine il problema è molto minore.

Irrazionalità e situazioni insolite

Ottenere profitti costanti dalle scommesse è un gioco a lungo termine che richiede di trovare un modo per battere le quote e piazzare una quantità di scommesse sufficiente a sfruttare appieno il vantaggio (cosa che può richiedere agli scommettitori più tempo di quanto possano immaginare).

Esistono tuttavia situazioni in cui il pensiero razionale diventa un fattore meno importante, come nei casi in cui uno scommettitore deve gestire somme di denaro più alte del normale.

Per esempio, se uno scommettitore ha puntato €100 su una scommessa con quota 5000,00 e la quota attuale è precipitata a 2,00, il valore "equo" di Cash Out sarebbe di €250.000. L'offerta di Cash Out potrebbe essere di soli €200.000. Questo significa che nel lungo termine lo scommettitore potrebbe vincere di più lasciando che la scommessa si concluda.

Tuttavia, una situazione simile si verificherebbe solo una volta su 2.500 casi. Lo scommettitore potrebbe non ritrovarsi mai più in simili circostanze, né rivivere questa situazione un numero di volte sufficiente da eliminare il fattore casualità.

L'offerta Cash Out è superiore al prezzo del mercato

Capita molto raramente che il valore di Cash Out di una scommessa sia più alto delle quote offerte da altri bookmaker. Questo indica che l'offerta di Cash Out potrebbe essere superiore al suo valore equo, e sarebbe quindi consigliabile accettarla. La somma ottenuta con il Cash Out potrebbe poi essere nuovamente puntata con un altro bookmaker per ottenere un guadagno maggiore.

Perché i vincitori non possono sfruttare il Cash Out a lungo termine

Gli scommettitori che usano frequentemente il Cash Out per guadagnare o sfruttare continuamente quote di scommessa potenzialmente positive rischiano di essere allontanati o limitati da molti bookmaker.

La politica di Pinnacle è "I vincitori sono i benvenuti", che permette agli scommettitori di vincere nel lungo termine.

Risorse per le scommesse - Migliora le tue scommesse

La sezione Risorse per le scommesse di Pinnacle è una delle raccolte disponibili online più complete di consigli di esperti sulle scommesse. Organizzata per tutti i livelli di esperienza, il nostro obiettivo è semplicemente quello di permettere agli scommettitori di diventare più esperti.