ago 2, 2017
ago 2, 2017

Come fare previsioni senza dati

La nostra idea del futuro si fonda sul passato

Quanti accordatori di pianoforte ci sono a Chicago?

Superforecasters e il Good Judgement Project

I 10 comandamenti per buone previsioni

Come fare previsioni senza dati

La semplice ragione per cui l'incontro tra il pugile Mayweather e il lottatore di arti marziali miste McGregor ha sorpreso tifosi e scommettitori è che è qualcosa senza precedenti. Questo caso fornisce un campo fertile di dibattito e speculazioni, ma è molto complicato prevedere il risultato con certezza, perché i pronostici si fondano sulle informazioni che abbiamo del passato per avere un'idea sul futuro. Quindi, cosa possono fare gli scommettitori in queste circostanze uniche? Possono utilizzare un approccio sviluppato da un fisico nucleare vincitore di un Premio Nobel.

Le previsioni sono una scienza quantitativa. Più dati storici si hanno e maggiori sono le possibilità di creare un'immagine accurata, attraverso un sistema o un modello, di quello che potrebbe essere il futuro. 

Quando qualcuno si affida alle conoscenze esistenti, identificando una nuova influenza su un dato evento grazie a un insieme di dati, ha maggiori probabilità di creare previsioni più accurate rispetto a idee esistenti. Le previsioni meteo o le scommesse a lungo termine sulla Premier League sono dei buoni esempi.

Tuttavia, quando non ci sono dati tutto si riduce a un'analisi qualitativa, creando argomentazioni ragionate su quello che potrebbe accadere. Potrebbe non sembrare un approccio migliore del tipico bagnarsi un dito e alzarlo in aria per scoprire da che parte soffia il vento, ma la scienza può aiutare utilizzando il metodo Fermi.

Enrico Fermi fu un fisico rinomato considerato l'artefice dell'era nucleare. Nel 1938 vinse il Premio Nobel e fu il creatore del primo reattore nucleare al mondo. È ricordato anche per il suo approccio nell'effettuare rapide stime approssimative per quantificare qualcosa considerato ragionevolmente impossibile da calcolare date le limitate informazioni disponibili.

Tuttavia, quando non ci sono dati tutto si riduce a un'analisi qualitativa, creando argomentazioni ragionate su quello che potrebbe accadere. Potrebbe non sembrare un approccio migliore del tipico bagnarsi un dito e alzarlo in aria per scoprire da che parte soffia il vento, ma la scienza può aiutare utilizzando il metodo Fermi.

Si sa che quando insegnava questo approccio, sfidava i suoi studenti a rispondere a domande come questa:

Quanti accordatori di pianoforte ci sono a Chicago?

Non è una domanda che nasconde un trucco. Dedica qualche minuto a pensare a questa domanda e annota un'argomentazione semplificata, basandoti su una serie di sottodomande che possano fornirti delle stime, che possa darti la possibilità di arrivare a una risposta ragionevole alla domanda principale (senza fare affidamento su Google). Fallo prima di continuare a leggere.

Se dovessi rispondere alle seguenti sottodomande (o seguire la stessa logica, ma con domande leggermente diverse) arriveresti a una buona stima per rispondere.

  • Quanti pianoforti ci sono a Chicago?
  • Con che frequenza è necessario accordare un pianoforte ogni anno?
  • Quanto ci vuole per accordare un pianoforte?
  • Mediamente, quante ore all'anno lavora un accordatore di pianoforte?

Utilizzando le tue stime per le prime tre domande puoi calcolare le ore lavorative totali annuali degli accordatori di pianoforte a Chicago e dividendo questa cifra per il numero di ore che un accordatore potrebbe lavorare in un anno puoi ricavare una stima ragionevole di quanti pianoforti è in grado di accordare. Ovviamente, per avere delle stime corrette per la domanda uno, due e tre è necessario dividerle in ulteriori sottodomande.

Ad esempio, per la domandauno potresti calcolare la popolazione di Chicago utilizzando le conoscenze che hai sul numero di abitanti di altre città statunitensi. Potresti ricavarne un'approssimazione di 2-2 milioni e mezzo (nel 2016 la popolazione di Chicago era di 2 milioni e 700 mila abitanti)

Successivamente, devi calcolare le percentuali di persone che possiedono un piano, che come regola generale può essere di circa uno su 100 persone (se si utilizza l'approssimazione più alta fatta per quanto riguarda la popolazione sarebbero circa 25.000). In seguito devi considerare i bar, i locali, le scuole, ecc. questo ti farebbe raddoppiare la tua stima che diventa 2 per ogni 100, vale a dire 50.000.

Le domande due e tre si basano sulla semplice intuizione, a meno che ovviamente tu non abbia delle conoscenze in merito. Un pianoforte viene accordato circa una volta all'anno e per farlo ci vogliono circa due ore. La quarta domanda si può basare sulla propria esperienza o su una media di un lavoro a tempo pieno di cinque giorni alla settimana con numeri di giorni di vacanza standard.

Quindi, se hai stimato che ci siano 50.000 pianoforti che devono essere accordati in un anno e che ci vogliono due ore per farlo, risulta che le ore di lavoro degli accordatori sono 100.000. Dividendo questo dato per 1.600 ore, che sono le ore medie lavorate durante l'anno da un accordatore, arriveresti a calcolare 62,5 accordatori di pianoforte a Chicago.

Non c'è una risposta esatta, pur considerando che un'analisi delle pagine gialle (grazie a Daniel Levitin) ne ha trovati 83, inclusi inserzioni doppie, quindi nel caso avessi fatto una stima tra i 55 e i 70 saresti arrivato a una buona approssimazione.

Non fare troppa attenzione alla precisione della risposta, ma all'approccio che hai utilizzato. Questo tipo di mentalità porta a delle previsioni accurate in caso di assenza di dati, come nel caso delle scommesse per l'incontro Mayweather contro McGregor. Se non hai capito bene come affrontare questa domanda, leggi il resto dell'articolo e prova con un'altra domanda astratta.

La domanda sugli accordatori di pianoforte e alcune simili come "Quanto pesa l'Empire State Building?" sono utilizzate da aziende come Google nei loro colloqui di lavoro per capire le capacità di ragionamento dei candidati

I bookmaker non hanno il compito di fare delle previsioni, semplicemente offrono una misura di quanto sia probabile che qualcosa accada e lo rappresentano con delle quote. In questo senso, Pinnacle si sente al sicuro per quanto riguarda sport che si basano su regole precise e per i quali esistono dati storici disponibili e solidi.

Superforecasters e il Good Judgement Project

Il metodo di Fermi è discusso in Super-Forecasting: The art & science of prediction, un ottimo libro scritto da Philip Tetlock e Dan Gardner. Il libro osserva lo sviluppo che ha avuto la scienza delle previsioni, utilizzando l'esperienza del Good Judgment Project (GJP).

In quattro anni Tetlock invitò "20.000 laici intellettualmente curiosi" a unirsi al GJP e fare previsioni sull'esito di una vasta gamma di eventi geopolitici. La sua squadra di lavoro faceva parte di un programma più vasto della IARPA (Intelligence Advanced Research Projects Activity), una società che lavora all'interno dell'US Intelligence Comunity e che si concentra sul miglioramento degli standard delle loro previsioni su eventi cruciali a livello economico e politico che possono influenzare direttamente l'interesse nazionale.

IARPA creò un torneo dedicato alle previsioni al quale parteciparono cinque squadre, guidate da scienziati di prestigio nel settore, tra cui il GJP e i loro "indovini" amatoriali. Nel corso di cinque anni IARPA pose quasi 500 domande e le risposte furono inviate allo stesso orario tutti i giorni.

La precisione fu misurata utilizzando il punteggio di Brier, dando un punteggio alle previsione sommando il delta della certezza delle previsioni e il risultato reale (al quadrato). Richiedere delle previsioni da fare utilizzando il fattore della fiducia premia e indebolisce quest'ultima in ugual misura ed è un ottimo metodo per distinguere in maniera corretta gli informatori di scommesse.

I bookmaker non hanno il compito di fare delle previsioni, semplicemente offrono una misura di quanto sia probabile che qualcosa accada e lo rappresentano con delle quote. In questo senso, Pinnacle si sente al sicuro per quanto riguarda sport che si basano su regole precise e per i quali esistono dati storici disponibili e solidi.

Successivamente è possibile creare dei modelli, basati su quello che sappiamo essere successo, e giungere a una buona idea delle possibilità di quello che può succedere in futuro e rappresentarlo sotto forma di quota d'apertura.

Tuttavia, per raggiungere nuovi clienti e continuare a piacere a quelli esistenti abbiamo bisogno di spingerci oltre questo concetto offrendo una gamma di sport nuovi o di nicchia per i quali potrebbero esserci dei dati frammentati di precedenti incontri. I migliori esempi di questo caso sono gli eSports, gli speciali e le scommesse sulle elezioni.

Le elezioni avvengono così sporadicamente e in circostanze del tutto diverse tra loro che i dati storici hanno valore minimo. Per una serie di ragioni i sondaggi non sono affidabili e basare le proprie previsioni sulle notizie è molto pericolo e questo è il motivo per cui i bookmaker spesso sbagliano nelle scommesse politiche.

Il dilemma delle maiden

Un altro ottimo esempio di questo problema è rappresentato dalle corse ippiche maiden (tieni presente che Pinnacle non offre le corse dei cavalli, ma è utile come riferimento).

Le corse con cavalli maiden di due anni sono caratterizzate da cavalli che corrono per la prima volta (oltre a quelli che non hanno ancora vinto) e sono un ottimo esempio di evento in cui si scommette senza avere dei dati concreti su cui basarsi. Come se non bastasse, le gare sono brevi con un piccolo margine per l'errore nel caso i cavalli dovessero avere problemi, considerando che è la prima volta che gareggiano in pista.

Come si può prevedere il talento di un cavallo che non ha mai corso in una gara dove il successo (dal punto di vista dell'allenatore o del proprietario) può essere misurato semplicemente dal fatto che si offre ai cavalli un'esperienza positiva di gara?

  • Puoi porti delle domande deduttive che seguono l'esempio del problema degli accordatori di pianoforte.
  • Qual è la qualità dell'allevamento da cui proviene il cavallo? Quali sono i successi dell'allevatore?
  • Cosa si sa dell'allenatore? Qual è la sua percentuale di cavalli che vince la prima corsa e in piste con la stessa distanza?
  • Come si comporta il fantino nelle corse maiden?

Queste domande possono permetterti di prevedere in maniera ponderata le possibilità dei cavalli, idealmente combinandoli tra loro con un punteggio, e utilizzando il punteggio Brier puoi calcolare in maniera precisa il tuo livello di fiducia contro il mercato.

In questo modo questo tipo di problemi che sembrano irrisolvibili rappresentano un'opportunità per gli scommettitori perché i bookmaker sono sulla stessa barca, nonostante abbiano l'importante vantaggio del margine. Non abbiamo modelli o calcoli matematici a cui affidarci e i nostri trader devono basarsi su esperienza e conoscenze e su un approccio simile a quello di Fermi.

I 10 comandamenti per buone previsioni

La sfida che doveva affrontare il GJP non è diversa da quella che si trovano davanti gli scommettitori e i bookmaker quando l'attenzione si sposta dai mercati di sport tradizionali al regno delle scommesse insolite, il che ci riporta all'incontro Mayweather contro McGregor. Abbiamo un'idea soddisfacente degli handicap nel pugilato e nella MMA, ma un incontro tra un pugile e un lottatore di MMA fondamentalmente apre a un problema simile a quello di Fermi (gli scommettitori possono provare a risolverlo utilizzando le seguenti quote in diretta e il grafico sottostante dell'andamento delle quote).

In questo caso, la buona notizia, basandoci sui rilevamenti del GJP, è che ci sono alcuni dati pratici che sono stati provati in maniera sperimentale per aumentare il livello di base delle previsioni delle persone che le facevano in maniera amatoriale.

Tetlock ha creato una lista di 10 comandamenti per una buona previsione basandosi sull'esperienza del GJP. Puoi trovare maggiori dettagli su www.goodjudgementproject.com, è meglio leggere il libro, ma sul sito puoi trovare i comandamenti (adattati in forma più breve) e applicati al mondo delle scommesse e nel caso utilizzabili per rispondere alla domanda sull'incontro Mayweather contro McGregor.

Utilizzando delle prove casuali Tetlock ha stabilito che quelli che hanno letto un manuale in cui sono presenti questi principi hanno migliorato il loro  punteggio Brier del 10%. Questo può essere abbastanza per farti diventare uno scommettitore con una redditività sul lungo termine.

1 - Concentrarsi su problemi sui quali è più probabile che le tue fatiche siano ripagate, ignorando quelli più ovvi e quelli irrisolvibili. C'è una possibilità molto limitata che tu riesca a trovare qualcosa sulla Premier League che non è ancora stata presa in considerazione dal mercato. Trova un livello realistico, una zona Goldilocks, dove è sensato pensare di trovare valore in un tempo e con uno sforzo ragionevole.

2 - Scomporre grandi problemi in una serie di piccoli problemi. Per esempio: "Chi vincerà tra Mayweather e McGregor?" Potrebbe diventare "Che stile di pugilato ha McGregor?" "Quali sono le loro rispettive motivazioni?" "Qual è lo stile di combattimento di McGregor e qual è la percentuale di successi avuti da Mayweather contro quello stile?" e così via. Assegna dei punteggi e un grado di fiducia alle tue risposte.

3 - Equilibrare le visioni interne ed esterne. Per quanto riguarda Mayweather-McGregor è necessario pensare in maniera diversa dai semplici giudizi che si hanno sul pugilato o sulla MMA. McGregor ha un enorme seguito nella comunità MMA e, non c'è dubbio, avrà molti tifosi dalla sua parte, ma qual è il valore delle loro opinioni? Allo stesso modo, quanto ne sanno della MMA i puristi del pugilato? Prova a equilibrare le due opinioni.

4 - Equilibrare la compensazione in eccesso e in difetto per le nuove informazioni. In pratica, questo incoraggia ad avere un approccio di tipo bayesiano nell'aggiungere nuove prove, ma allo stesso modo fare attenzione ad avere reazioni esagerate sulle nuove informazioni come a rimanere delle tue idee. Questo concetto dipende dall'esperienza e dal saper pesare i valori delle fonti d'informazione. Online si troveranno molte informazioni su questo incontro, quindi è necessario passare del tempo a capire quali sono le migliori fonti da utilizzare.

5 - Sfidare i propri pregiudizi. Se conosci il mondo del pugilato e non puoi che immaginare la vittoria di Mayweather, prova a metterti alla prova e a pensare a qualsiasi altro scenario in cui potrebbe perdere e viceversa.

6 - Tradurre le sensazioni in gradi di probabilità. Una persona che fa previsioni in maniera esperta utilizza un linguaggio più ampio rispetto a frasi come "Mayweather è una certezza" o "McGregor non ha alcuna possibilità". Il loro approccio rifletterà un giudizio più sfumato che si basa sulle probabilità, piuttosto che sulla retorica. 

7 - Imparare a equilibrare l'eccessiva fiducia e la sua mancanza. Questo significa trovare un equilibrio tra la procrastinazione che porta a non agire e a perdere un'opportunità e buttarsi completamente su una scelta senza aver effettuato una valutazione ponderata.

8 - Analizzare con lo stesso rigore i fallimenti e i successi. L'unica cosa peggiore dello sbagliare è non ammettere le proprie colpe. Allo stesso modo, puoi prendere una decisione giusta e, tuttavia, ottenere il risultato sbagliato e viceversa.

 9 - Mettere in risalto le cose migliori degli altri e lasciare che siano gli altri a notare le tue. Questo si riferisce alla natura della squadra GJP e sarà rilevante solamente se stai lavorando con un gruppo di persone o se sei molto attivo sui social media e vuoi condividere il tuo lavoro e accettare o fare ad altri delle critiche costruttive.

10 - Il miglioramento deriva solamente dalla messa in pratica delle tue buone intenzioni. Non c'è nulla di male nel considerare le scommesse come un divertimento, ma non aspettarti di trarne profitto sul lungo periodo. Se non ti piace quanto ho appena detto, sappi che devi dedicare tempo e sforzi alle scommesse in maniera più sistematica e strutturata.

Risorse per le scommesse - Migliora le tue scommesse

La sezione Risorse per le scommesse di Pinnacle è una delle raccolte disponibili online più complete di consigli di esperti sulle scommesse. Organizzata per tutti i livelli di esperienza, il nostro obiettivo è semplicemente quello di permettere agli scommettitori di diventare più esperti.