ago 31, 2018
ago 31, 2018

Analisi della fatica nei tornei del Grande Slam

Minuti in campo nelle scommesse sul tennis

Per quanto tempo giocano mediamente i migliori giocatori?

Gli scommettitori dovrebbero tenere in considerazione i minuti giocati dai giocatori?

Analisi della fatica nei tornei del Grande Slam

I tornei del Grande Slam di tennis mettono alla prova le capacità fisiche dei giocatori come nessun altro evento del circuito ATP. Questo articolo osserva se l’analisi del tempo trascorso in campo possa aiutare gli scommettitori ad avere un vantaggio nei mercati di scommessa sul tennis.

Minuti in campo nelle scommesse sul tennis

Spesso si dice che il formato al meglio dei cinque set dei tornei del Grande Slam è quello che mette più a dura prova il fisico dei tennisti maschi e che i migliori giocatori dovrebbero fare il possibile per evitare di giocare partite lunghe nei primi turni contro avversari di livello inferiore.

I lettori che hanno una buona memoria si ricorderanno Andy Murray agli Open di Francia del 2014. Sul risultato di 6-4 6-1 sembrava che lo scozzese fosse in grado di vincere agevolmente contro Gael Monfils. Tuttavia, Murray lasciò che l’enigmatico Monfils tornasse in partita, per poi riuscire a sconfiggerlo solamente al quinto set finito 6-0.

Questo rese quella che sembrava poter essere una vittoria semplice in una battaglia di 195 minuti e, nonostante non sia un minutaggio che si avvicini neanche minimamente alla partita più lunga di una fase finale di un Grande Slam degli ultimi anni, sarebbe stato auspicabile averla potuta evitare, soprattutto considerando il fatto che Murray aveva giocato una partita epica da 247 minuti, finita al quinto set per 12-10 contro Philipp Kohlschreiber al terzo turno nello stesso anno.

Gli effetti di questa stanchezza accumulata da Murray non dovevano essere sottovalutati. Una semifinale degli Open di Francia contro Nadal è una delle partite di tennis più difficili da giocare di sempre, anche senza considerare i lunghi incontri contro avversari inferiori, e Murray, dopo la vittoria contro Monfils, vinse solamente sei game nella partita che il Re della terra battuta vinse per 3-0 in soli 100 minuti.

Per quanto tempo giocano mediamente i migliori giocatori?

Quando si valutano i migliori tennisti degli ultimi tre anni per capire chi è stato il migliore nel risparmiare energie prima degli ultimi turni dei tornei, un nome spicca in cima alla lista, Roger Federer.

Come si può notare dalla seguente tabella, la leggenda svizzera, forse consapevole delle conseguenze di partite lunghe sul suo corpo che inizia a invecchiare, oltre a uno stile di gioco che rende gli scambi per un punto corti, ha impiegato, mediamente, 70 minuti in meno rispetto al secondo tennista in questa speciale classifica, Marin Cilic, per approdare ai quarti di finale di un Grande Slam:

Minuti medi giocati dai migliori giocatori

Giocatore QF dal 2016 Minuti Media minuti
Federer 7 3130 447,1
Cilic 5 2589 517,8
Djokovic 7 3643 520,4
Querrey 3 1619 539,7
Murray 6 3375 562,5
Thiem 3 1691 563,7
Nadal 6 3410 568,3
Del Potro 4 2288 572,0
Berdych 5 2922 584,4
Nishikori 4 2382 595,5
Tsonga 3 1798 599,3
Raonic 5 3009 601,8
Wawrinka 4 2530 632,5

Federer è riuscito per quattro volte su dieci a essere il giocatore a raggiungere i quarti di finale con il minor numero di minuti giocati in assoluto in un torneo del Grande Slam dal 2016, Cilic e Djokovic ci sono riusciti due volte a testa. Sembra che questo trio sia decisamente superiore rispetto ai rivali quando si tratta di vincere partite velocemente contro avversari di livello inferiore. Djokovic (312 minuti) è stato il giocatore a impiegare meno tempo in assoluto a raggiungere i quarti di finale di un torneo, durante gli US Open del 2016.

In media, in questi tre anni, i giocatori hanno impiegato 569,23 minuti per raggiungere i quarti di finale di un torneo del Grande Slam, questo rende evidente che Milos Raonic e Stan Wawrinka hanno impiegato un tempo decisamente superiore alla media per raggiungere questa fase dei tornei.

Vale anche la pena notare che tre giocatori, Albert Ramos (755 minuti agli Open di Francia del 2016), Mischa Zverev (763 minuti agli Australian Open del 2016) e Lucas Pouille (786 minuti agli US Open del 2016) hanno impiegato più di 750 minuti per raggiungere i quarti di finale e nessuno dei tre è riuscito a vincere un set o è riuscito a coprire l’handicap nella partita successiva.

Gli scommettitori dovrebbero tenere in considerazione i minuti giocati dai giocatori?

In tutto si sono giocate 77 partite e, scommettendo senza ulteriori considerazioni sul giocatore con meno minuti giocati rispetto al proprio avversario in un quarto di finale, una semifinale o finale di un torneo del Grande Slam durante questi tre anni, si sarebbero vinte 48 scommesse su 76, vale a dire il 63,16% (Andy Murray e Milos Raonic avevano giocato lo stesso numero di minuti prima della loro partita) e un'ipotetica puntata da £ 100 su ognuno di questi giocatori avrebbe fatto registrare un profitto di £ 281, con un ritorno sugli investimenti del 3,70%.

Pur considerando che si tratta di un piccolo campione, è sicuramente incoraggiante considerare che il mercato non ha considerato in maniera soddisfacente questo dato durante la fase di preparazione delle quote e sarebbe interessate riuscire a valutare un campione di dimensioni maggiori. Inoltre, osservando gli 11 giocatori che hanno giocato più di quattro ore in meno rispetto al loro avversario in queste fasi dei tornei, si può notare che hanno avuto ottimi risultati in questo piccolo campione di partite e hanno generato un ROI del 10,45%. Di seguito l'elenco di questi tennisti:

Analisi dei quarti di finale con una differenza di quattro ore

Torneo

Anno

Turno

Giocatore 1

Tempo giocato

Giocatore 2

Tempo giocato

Differenza

Quota G1

Puntato G1

G1 V/P

G1 Profitto/Perdita

G1 Profitto perdita nella serie

G1 ROI nella serie

US Open

2016

Finale

Djokovic

549

Wawrinka

1095

-546

1,35

100

P

-100

-100

-100,00

Australian Open

2018

Finale

Federer

666

Cilic

1031

-365

1,25

100

V

25

-75

-37,50

US Open

2016

Quarti di finale

Djokovic

312

Tsonga

654

-342

1,16

100

V

16

-59

-19,67

Wimbledon

2018

Finale

Djokovic

953

Anderson

1279

-326

1,21

100

V

21

-38

-9,50

Open di Francia

2016

Finale

Djokovic

765

Murray

1089

-324

 1,35

100

V

35

-3

-0,60

Australian Open

2017

Finale

Federer

834

Nadal

1157

-323

2,25

100

V

125

122

20,33

Open di Francia

2017

Finale

Nadal

616

Wawrinka

939

-323

1,21

100

V

21

143

20,43

US Open

2016

Quarti di finale

Monfils

482

Pouille

786

-304

1,24

100

V

24

167

20,88

Wimbledon

2017

Quarti di finale

Cilic

492

Muller

778

-286

1,23

100

V

23

190

21,11

Wimbledon

2017

Finalista

Federer

612

Cilic

885

-273

1,25

100

V

25

215

21,50

Wimbledon

2018

Quarti di finale

Federer

377

Anderson

626

-249

1,08

100

P

-100

115

10,45

Spero che questi dati abbiano fornito ai lettori alcuni punti su cui riflettere per ulteriori analisi ed è possibile che l'inizio degli US Open vedrà incontri tra giocatori stanchi nel prossimo futuro.

Puoi giocare con le migliori quote sul tennis online con Pinnacle.

Risorse per le scommesse - Migliora le tue scommesse

La sezione Risorse per le scommesse di Pinnacle è una delle raccolte disponibili online più complete di consigli di esperti sulle scommesse. Organizzata per tutti i livelli di esperienza, il nostro obiettivo è semplicemente quello di permettere agli scommettitori di diventare più esperti.