mag 24, 2022
mag 24, 2022

Scommesse sulla Premier League: l'impatto delle cinque sostituzioni

In che modo le cinque sostituzioni potranno cambiare la Premier League?

Il confronto con i campionati europei

L'impatto sulla stagione 2022/2023 di Premier League

Caso di studio: il Liverpool in Champions League

Scommesse sulla Premier League: l'impatto delle cinque sostituzioni

In che modo l'impatto delle cinque sostituzioni influenzerà l'andamento della Premier League? Continua a leggere per saperne di più in vista della stagione 2022/2023 di Premier League.

Sebbene il calcio sia più o meno sempre lo stesso da sempre, è bene che gli scommettitori siano consapevoli anche delle eventuali lievi modifiche alle norme e al regolamento del gioco in quanto potrebbero avere un impatto sui risultati delle partite e, in ultima analisi, sulle loro scommesse.

Il sistema VAR, o Video Assistant Referee, è stato introdotto in Premier League all'inizio della stagione 2019/20 e ha sicuramente cambiato il modo in cui le partite sono state arbitrate (qui trovi maggiori informazioni su come il VAR abbia influenzato cartellini, rigori e goal).

La situazione nella massima serie del calcio inglese è nuovamente destinata a cambiare leggermente nel 2022/23, con l'introduzione delle cinque sostituzioni. Mentre la Premier League, fino ad ora, ha consentito agli allenatori di effettuare solo tre sostituzioni, eccetto che nella parte finale della stagione 2019/2020, che si svolse dopo il primo lockdown dovuto alla pandemia, quando ne furono autorizzate cinque, gli altri campionati in tutta Europa nelle ultime due stagioni hanno autorizzato le squadre a sostituire fino a cinque giocatori.

C'è stata una certa riluttanza ad accettare un numero maggiore di sostituzioni in Premier League poiché alcuni dei club più piccoli della divisione ritengono che questa modifica andrà a beneficio delle squadre più ricche che possono vantare una rosa di giocatori più ampia e di qualità superiore. Autorità del calibro di Pep Guardiola e Jurgen Klopp sostengono di essere favorevoli a più sostituzioni solo perché questo favorisce il benessere giocatori.

Quali che siano i motivi alla base di questo cambiamento, club, giocatori e scommettitori dovranno abituarsi al fatto che d'ora in poi in una partita le squadre potranno schierare fino a 16 giocatori. Diamo un'occhiata a quali club di Premer League hanno utilizzato le sostituzioni nel modo più efficace e quale impatto ha avuto la possibilità di farne di più negli altri massimi campionati europei. I dati sulle sostituzioni effettuate dagli allenatori sono disponibili gratuitamente su Transfermarkt, quindi è agevole fare ricerche, compilare statistiche e tenersi aggiornati sulle scommesse che si è scelto di fare.

Sostituzioni in Premier League: dal 2016/17 al 2020/21

Per valutare l'impatto dei cambi dalla panchina, ci concentreremo sulle ultime cinque stagioni complete della Premier League. Questo è un intervallo di tempo eccellente in quanto copre le stagioni del Manchester City sotto Guardiola e il Liverpool dalla prima stagione completa di Klopp in poi. Le squadre che hanno partecipato al campionato nel 2019/20 hanno giocato nove o dieci partite in cui erano consentite cinque sostituzioni, ma nel contesto delle cinque stagioni calcistiche, questo non dovrebbe influenzare troppo le nostre statistiche.

Se osserviamo la frequenza delle sostituzioni effettuate dalle 17 squadre che sono state in Premier League per almeno quattro delle ultime cinque stagioni complete, la cima della classifica è dominata dai club più grandi, anche se c'è un'interessante eccezione.

Social-Infographics-Table4-Impact-of-5-subs-article.jpg

Il City era l'ultimo in classifica per questo nel 2020/21 e finirà questa stagione nella medesima posizione anche se il suo allenatore utilizzerà la serie completa di cambi nelle partite rimanenti. Poiché ha vinto il campionato la scorsa stagione e al momento in cui scriviamo si trova al primo posto nella stagione 2021/22, l'utilizzo di un numero relativamente piccolo di sostituzioni non ha inficiato le possibilità di successo del City.

Alcune sostituzioni, tuttavia, avranno inevitabilmente più tempo per incidere su una partita rispetto ad altre. Guardando il tempo medio che ogni club ha assegnato alle riserve entrate in campo, si nota come il City salga di molto in classifica, mentre le altre squadre che erano in testa finiscono in fondo.

Social-Infographics-Table1-Impact-of-5-subs-article.jpg

Tuttavia, questi risultati non sono così sorprendenti. Le sostituzioni vengono spesso effettuate per migliorare le prestazioni di una squadra ed è più probabile che le squadre meno forti abbiano bisogno di farlo prima rispetto alle altre.

Non è semplice misurare l'impatto di un cambio di formazione a metà partita. Ad esempio, alcuni cambi saranno obbligati a causa di infortuni o in altri casi l'allenatore dovrà rivedere la formazione a seguito di un'espulsione. Mentre alcuni cambi comporteranno l'inserimento di un difensore in più per proteggere un vantaggio di misura, la differenza più ovvia che una sostituzione può fare è segnare un goal o fare un assist.

La tabella della frequenza dei contributi da parte dei giocatori non titolari (sia che si tratti di goal o assist) mostra ancora una volta il potere dei grandi club, sebbene via sia anche qui un'eccezione.

Social-Infographics-Table2-Impact-of-5-subs-article.jpg

Questa volta, tra i sei grandi club della Premier League, è il Tottenham Hotspur ad essere dalla parte sbagliata della classifica. Ma anche questa squadra (che in questo periodo ha avuto due allenatori titolari e un allenatore ad interim) ha ottenuto un gol o un assist ogni 15,3 cambi fatti dalla panchina. Mentre questo risultato avrebbe richiesto poco più di cinque partite con solo tre sostituzioni disponibili, ora ne occorrono poco più di tre. 

Tuttavia, questa potrebbe essere una prospettiva troppo semplicistica. Se gli allenatori dicono la verità riguardo al loro desiderio di utilizzare le loro maggiori opzioni di sostituzione per preservare la salute dei giocatori, non cercheranno goal e assist più frequentemente dalla panchina di quanto non facciano ora. Diamo un'occhiata a cosa è successo in Francia, Germania, Italia e Spagna nel 2020/21, per vedere se la possibilità di apportare cinque modifiche al gioco abbia fatto una differenza significativa.

Cinque sostituzioni nei massimi campionati europei

Mentre le squadre hanno ovviamente apportato più modifiche la scorsa stagione, data l'opportunità che avevano negli altri principali campionati europei, la velocità con cui hanno segnato o fatto un assist non è stata particolarmente diversa da quella che abbiamo visto in Premier League negli ultimi cinque anni.

Social-Infographics-Table5-Impact-of-5-subs-article.jpg

Ciò fa sorgere qualche dubbio sulla percentuale di contribuzione, ma con i giocatori che saranno presumibilmente meno affaticati, è probabile che i contributi ai goal avverranno più frequentemente nella prossima stagione di Premier League. Uno sguardo a quali squadre ne abbiano approfittato più frequentemente implica anche che i club più forti otterranno di più da questa modifica del regolamento, poiché tre delle prime 12 squadre (su un totale di 78) nella classifica "numero di sostituzioni per goal" hanno vinto il rispettivo campionato la scorsa stagione.

Social-Infographics-Table3-Impact-of-5-subs-article.jpg

Vale anche la pena notare che l'Atletico Madrid e la Juventus erano tra le 22 squadre con una media di meno di quattro sostituzioni a partita, quindi per un allenatore la qualità può sicuramente prevalere sulla quantità quando utilizza i giocatori in panchina.

Caso di studio: il Liverpool in Champions League

Poiché la Champions League ha consentito cinque sostituzioni nelle ultime due stagioni, possiamo osservare una squadra inglese per capire come il suo allenatore abbia utilizzato le sue maggiori opzioni in quella competizione. Potrebbe darci un'indicazione su come si comporterà in Premier League.

Fino al ritorno della semifinale contro il Villarreal nel 2022, il Liverpool ha giocato 22 partite in Europa. Ci sono state 18 partite in cui Klopp ha utilizzato almeno quattro sostituzioni e 16 in cui ha schierato tutte le riserve disponibili.

Anche se forse è stato propenso a fare il suo primo cambio abbastanza presto con sei casi in cui la prima riserva entrata in campo è riuscita a giocare almeno metà della partita, le sostituzioni "bonus" non hanno visto molta azione. La quarta sostituzione di Klopp ha richiesto una media di 14 minuti per produrre un risultato, e per la quinta, quel numero è di soli tre minuti.

Tuttavia, l'impatto sul benessere dei giocatori è chiaro. Nelle ultime cinque stagioni complete, Klopp ha concesso ai suoi sostituti una media totale di 48 minuti per partita di campionato. Dall'autunno del 2020 in Europa, la panchina ha contribuito con 89 minuti a partita. Il tempo medio giocato per ogni riserva è cambiato di poco (è stato leggermente più alto in Champions League), ma alla maggior parte della squadra è stato concesso un periodo di riposo e non ha dovuto giocare l'intera partita.

Dal punto di vista delle scommesse, è interessante vedere che le 99 sostituzioni dei Reds nelle partite europee hanno portato cinque gol. Quel tasso di un gol ogni 19,8 sostituzioni è peggiore di quello che è risultato in campionato (16,2), e mentre dobbiamo riconoscere lo squilibrio nelle dimensioni del campione, si potrebbe sostenere che avere più sostituzioni nella competizione continentale non ha reso la panchina del Liverpool più produttiva.

Ma forse i timori dei club minori della Premier League non sono del tutto ingiustificati. I gol da parte delle riserve di Klopp in Europa sono arrivati da Roberto Firmino (con tre), Luis Diaz e Mohamed Salah. Con una rosa molto forte, è probabile che giocatori di quella qualità si alzino dalla panchina ogni settimana nel campionato di calcio e più frequentemente quando un allenatore può apportare cinque cambi anziché tre.

E forse il vantaggio maggiore di avere più sostituzioni lo si apprezzerà osservando le partite nel loro complesso, piuttosto che solo quella in cui vengono effettuate le sostituzioni. Se i migliori giocatori non devono giocare tanti minuti ogni settimana, rimarranno più freschi più a lungo nel corso della stagione. Gli scommettitori devono essere consapevoli del fatto che i vantaggi per i club che possono utilizzare cinque sostituzioni potrebbero essere meno evidenti, e potrebbero anche non avere un impatto immediato sulle loro scommesse.

Iscriviti a Pinnacle qui e scommetti sulla stagione 2022/23 della Premier League con le eccezionali quote di Pinnacle sul calcio.

Risorse per le scommesse - Migliora le tue scommesse

La sezione Risorse per le scommesse di Pinnacle è una delle raccolte disponibili online più complete di consigli di esperti sulle scommesse. Organizzata per tutti i livelli di esperienza, il nostro obiettivo è semplicemente quello di permettere agli scommettitori di diventare più esperti.