nov 14, 2017
nov 14, 2017

Qual è l'impatto di una pausa per le nazionali sulle scommesse sul calcio?

Qual è l'impatto di una pausa per le nazionali sulle scommesse sul calcio?

Gli appassionati di calcio hanno la tendenza a non sopportare le pause per le nazionali nel corso della stagione, tuttavia queste possono fornire agli scommettitori professionisti un campione di dati che vale la pena di analizzare. Una pausa per le nazionali durante la stagione ha delle ripercussioni sulle prestazioni di alcune squadre? Scoprilo continuando a leggere.

È convinzione diffusa pensare che le grandi squadre soffrano dopo le pause per le nazionali. Molte persone credono che alla ripresa dei campionati sia più probabile avere dei risultati a sorpresa. A voler ben guardare i giocatori delle squadre migliori viaggiano in ogni angolo del mondo per giocare per i loro Paesi e quando si trovano ad affrontare una squadra più debole sono esausti.

La differenza reti del Tottenham nelle partite successive a una pausa per le nazionali è di +2, quella del Liverpool è di +4 e le altre quattro squadre hanno una differenza reti di almeno +26.

Non c'è dubbio che negli ultimi anni ci siano stati dei risultati sorprendenti dopo le pause per le partite delle nazionali. Per esempio, il Manchester United e l'Arsenal hanno perso a Norwich nel 2013 e in anni recenti il Manchester City, il Chelsea e il Liverpool hanno perso contro il Crystal Palace.

Questi risultati improbabili indicano che si può applicare il bias di conferma? È vero che le grandi squadre soffrono dopo le pause delle nazionali o le loro sconfitte occasionali rimangono impresse nella memoria più a lungo?

Fortunatamente è molto semplice stilare i dati di cui abbiamo bisogno, grazie alla loro reperibilità su Internet. Possiamo analizzare le pause per le partite delle nazionali delle ultime cinque stagioni per confrontare questi risultati con quelli delle altre partite.

Le sei grandi di Premier League hanno giocato 20 o 21 partite di campionato dopo la pausa per le nazionali dall'agosto 2012 al maggio 2017. Ecco le loro medie punti per partita per questi incontri e il confronto con quelle delle altre partite.

Confronto PPP delle sei grandi dopo le pause per le nazionali

Squadra

PPP totali

PPP dopo le pause per le nazionali

PPP in altre partite

Differenziale PPP

Tottenham Hotspur

2,17

2,57

2,13

0,44

Manchester United

2,06

2,31

2,03

0,28

Arsenal

2,29

2,43

2,28

0,15

Manchester City

2,28

2,14

2,29

-0,15

Chelsea

2,16

2,00

2,19

-0,19

Liverpool

1,94

1,64

1,98

-0,34

La differenza è trascurabile, in particolare per il Chelsea e il Manchester City. Il Liverpool è la squadra che ha la differenza di rendimento maggiore e, purtroppo per i Reds si tratta di un differenziale negativo.

La loro differenza reti nelle partite dopo le pause delle nazionali è solamente di +4. Meglio degli Spurs con +2, ma le altre quattro squadre hanno una differenza di almeno +26 nelle loro partite.

Le ricerche effettuate per questo articolo hanno mostrato delle informazioni preziose. È diventata una prassi che ci sia una partita tra due delle sei grandi nel fine settimana successivo a una pausa per le nazionali.

Dal novembre 2013 ogni volta che la Premier League è ripresa dopo una pausa per le partite delle nazionali c'è stato uno scontro tra due delle sei grandi del campionato. Un'occhiata al calendario mostra che questa tendenza continuerà per tutta la stagione 2017/18.

Sembra che il computer che crea il calendario premi gli appassionati che non ne possono più di noiose amichevoli tra nazionali. Dopo una fastidiosa pausa, possono assistere a una bella partita quando riprende il campionato.

Ma questo significa che le partite dei turni dopo le pause delle nazionali includono 16 partite in cui le sei grandi del campionato si sono affrontate tra loro. Per capire se sono più comuni risultati poco probabili, è necessario osservare le medie punti per partita delle migliori squadre contro le altre squadre del campionato. Ecco la tabella con queste statistiche

Confronto PPP delle sei grandi dopo le pause per le nazionali

Squadra

PPP totali

PPP dopo le pause per le nazionali

PPP in altre partite

Differenziale punti per partita

Manchester United

1,88

2,14

1,85

0,29

Arsenal

1,96

2,15

1,94

0,21

Chelsea

2,04

2,10

2,03

0,07

Manchester City

2,04

2,05

2,04

0,01

Tottenham Hotspur

1,90

1,81

1,91

-0,10

Liverpool

1,81

1,45

1,85

-0,40

Le sei grandi del campionato hanno una media di 2,15 punti a partita contro le altre squadre di Premier League quando non si gioca subito dopo una pausa per le nazionali, mentre in questo secondo caso la media è di 2,18. A dir la verità, si tratta di una differenza trascurabile e per quello che può valere le prestazioni sono migliori piuttosto che peggiori.

La precedente tabella mostra che metà delle squadre ha un rendimento migliore, mentre l'altra metà peggiore e la squadra che ha il maggior cambiamento di rendimento tra le due statistiche è il Tottenham Hotspur. Questo perché negli ultimi cinque anni le prestazioni negli scontri diretti dopo le pause per le nazionali le sue prestazioni sono state pessime.

Delle sette partite giocate ne ha pareggiate due e perse cinque. In tutte le sconfitte ha subito almeno quattro goal, anche se bisogna considerare che sono partite risalenti a prima del 2015 e che da quando in panchina siede Mauricio Pochettino è una squadra molto difficile da battere.

Dovrà continuare a esserlo perché nella stagione 2017/18 dovrà affrontare Arsenal e Chelsea dopo le pause per le nazionali; i risultati passati del Tottenham ci fanno pensare che potrebbero fare fatica a ottenere risultati positivi.

Dal novembre 2013 ogni volta che la Premier League è ripresa dopo una pausa per le partite delle nazionali c'è stato uno scontro tra le sei grandi del campionato.

In termini di goal segnati e concessi non c'è una grande differenza. La differenza reti per partita delle sei grandi aumenta dello 0,17 nelle partite che seguono la pausa per le nazionali. Un dato che non influenza molti risultati e non c'è un calo di prestazioni come si potrebbe prevedere, qualcosa che potrebbe essere utile quando si scommette sull'Under/Over.

Anche le cifre dei goal totali rimangono piuttosto continui. Anche questo dato ha una tendenza a essere maggiore quando riprende il campionato (da 2,91 a 3,04 per partita), ma dal punto di vista delle scommesse la media è sempre superiore ai 2,5 goal.

Bisogna soffermarsi sul fatto che si tratta di una media. C'è una piccolissima differenza nei numeri generali quando le sei grandi affrontano altre squadre del campionato. C'è sempre la possibilità di un risultato a sorpresa, ma per gli scommettitori è difficile capire quando possa accadere.

Nelle ultime tre stagioni, le sei grandi del campionato hanno perso solo sei volte contro squadre di livello inferiore dopo le pause per le nazionali, i risultati mostrano che le rose allargate di queste squadre sono in grado di risolvere il problema dei giocatori che rappresentano i loro Paesi. In queste partite non bisogna aspettarsi l'inaspettato troppo spesso, non è qualcosa di probabile.

Risorse per le scommesse - Migliora le tue scommesse

La sezione Risorse per le scommesse di Pinnacle è una delle raccolte disponibili online più complete di consigli di esperti sulle scommesse. Organizzata per tutti i livelli di esperienza, il nostro obiettivo è semplicemente quello di permettere agli scommettitori di diventare più esperti.