close
ago 1, 2018
ago 1, 2018

Come fare pronostici precisi sul calcio

Perché i dati sono importanti nelle previsioni sul calcio?

Concentrarsi su quello su cui si vuole pronosticare

Come mettere a confronto i propri pronostici con le quote

Come fare pronostici precisi sul calcio

L’obiettivo delle scommesse è fare pronostici più precisi su quello che è probabile che succeda durante un evento rispetto a quello che è in grado di fare un bookmaker (riuscendo a farlo più spesso rispetto a quanto non si riesca). Il presupposto è lo stesso per tutti gli sport, ma per il calcio è necessario un approccio unico. Come fare pronostici precisi sul calcio? Scoprilo continuando a leggere.

Partire dalla consapevolezza della casualità e della fortuna

Prima di approfondire le complessità delle previsioni sul calcio, è importante ricordare il ruolo che hanno la casualità e la fortuna sull’esito dei propri pronostici. A volte si può avere fortuna, mentre altre volte sfortuna, ma non bisogna mai dimenticare l‘influenza che può avere.

Si può dire che il calcio sia uno degli sport più sensibili alla casualità, potendo influire sull’esito di una partita, di un torneo o addirittura di un’intera stagione. A causa del fatto che si segnano poche reti, la differenza tra una vittoria, un pareggio e una sconfitta per una partita (o quella tra una scommessa vincente o perdente) può essere determinata dal rimbalzo di una palla.

Nonostante sia difficile considerare la fortuna quando si fanno previsioni sul calcio, la si può valutare per i risultati ottenuti. La nostra reazione naturale è quella di attribuire una previsione corretta alle proprie capacità e una sbagliata alla sfortuna, mentre in realtà non è così. Questo non significa che le abilità non abbiano il loro peso, semplicemente ci vuole un campione piuttosto grande per provare che sia così, pensare che il successo sul breve termine sia dovuto alle proprie capacità può essere molto pericoloso nelle scommesse (specialmente se non si usa il giusto metodo di puntata).

Concentrarsi su quello su cui si vuole pronosticare

Uno degli errori più comuni commessi dalle persone quando si tratta di previsioni sul calcio, è quello di provare a prevedere tutto quello che può succedere: il risultato della partita, se entrambe le squadre segneranno, il numero dei calci d’angolo o dei cartellini assegnati sono solo alcuni esempi di mercati di scommessa popolari.

Piuttosto che provare a pronosticare su tutto quello che può succedere in una partita di calcio (alcune persone scommettono su chi segnerà, su chi riceverà un cartellino e su quanti tiri effettuerà un singolo giocatore), concentrarsi su un aspetto della partita aiuterà a raggiungere risultati migliori.

Un bookmaker ha moltissime risorse che lo aiutano a gestire le quote di tutti i mercati pertanto provare a competere su tutta la linea è uno spreco di tempo, concentrarsi su un mercato specifico farà in modo che sia possibile equilibrare il campo di gioco.

In pratica più si è selettivi su quello su cui si scommette, meglio è. Innanzitutto bisogna scegliere il proprio sport, poi il proprio campionato (forse addirittura una singola squadra) e poi il mercato. Più alto è il numero di persone (scommettitori) che partecipano al mercato che si è scelto e maggiore sarà la difficoltà, perché il numero di scommesse fornisce al bookmaker un maggior numero di informazioni per migliorare le proprie quote. Scegliere un mercato di nicchia può essere un vantaggio, tuttavia, è necessario essere in grado di avere informazioni che aiutino a migliorare le proprie previsioni. 

Perché il passato è importante quanto lo è il futuro

Nelle scommesse si prova a prevedere il risultato di un evento che avviene nel futuro ed è il passato a fornire gli indicatori migliori. Nonostante molti scommettitori pensino di essere degli esperti, il vantaggio di utilizzare dati non ha pari quando si provano a fare previsioni accurate sul calcio. 

I dati sono importanti quando si tratta di previsioni sul calcio e aiuteranno a creare un modello di scommesse che può essere utilizzato per verificare i propri pronostici e vedere se si è in grado di realizzare un profitto.

Molti scommettitori utilizzeranno dati come la forma, i risultati testa a testa e i dati di una squadra contro lo spread. Altre tipologie basilari di dati permettono di calcolare medie per diversi risultati legati ai mercati di scommesse, ma sono molti i dati più dettagliati che si possono trovare online per migliorare questo approccio.

I goal previsti (Gp) sono un dato che solitamente si utilizza per le analisi calcistiche e recentemente anche per le scommesse sul calcio. Piuttosto che valutare un risultato basandosi sui goal segnati (che possono essere influenzati dal caso), i Gp sono una misura della qualità delle opportunità e mostrano un'immagine chiara di quello che è successo. Nonostante sia una misura che osserva eventi passati, può essere utilizzata per fare pronostici perché ci si aspetta che una squadra si allinei ai dati dei suoi Gp.

Si possono creare i propri valori utilizzando dati delle prestazioni passate con qualche conoscenza di matematica per calcolare la probabilità di un risultato. La distribuzione di Poisson ne è un esempio, in questo caso le medie dei goal segnati e di quelli subiti per partita possono essere utilizzati in relazione alle medie del campionato per calcolare il risultato più probabile di una futura partita. 

Mettere a confronto i propri pronostici con le quote

È importante ricordarsi che i propri pronostici sul calcio devono essere completamente corretti per realizzare profitti continui con le scommesse, devono essere più precisi rispetto a quelli del bookmaker e a quelli del resto del mercato. Bisogna anche avere ragione un numero maggiore di volte rispetto a quando si sbaglia (perdere fa parte del processo che porta a vincere nelle scommesse).

Una volta che si ha un metodo per i propri pronostici calcistici, questo deve essere convertito in probabilità e messo a confronto con le quote offerte dal bookmaker. Quando si trova un'inefficienza, vale a dire quando la propria probabilità stimata che qualcosa possa accadere è più alta rispetto a quello che pensano i bookmaker, si dice che si ha un vantaggio pertanto si possono puntare importi in relazione al proprio vantaggio.

Misurare il proprio ritorno sugli investimenti dalle scommesse è un modo chiaro per misurare quanto si ha avuto successo. Tuttavia questo non fornisce alcuna indicazione sulle proprie capacita. Le quote di chiusura di Pinnacle (le più efficienti del mercato) sono l'immagine più accurata di quello che potrebbe succedere prima che inizi l'evento, quindi analizzare le proprie scommesse mettendole a confronto con le quote di chiusura può mostrare la frequenza con cui si trova valore. Se le scommesse che si piazzano hanno valore sul lungo periodo si realizzeranno profitti.

Non fidarsi sempre dei pronostici degli altri sul calcio

Considerando il livello di difficoltà nel realizzare delle previsioni giuste sul calcio sul lungo periodo, la tentazione potrebbe essere quella di copiare (o pagare) qualcuno che sembra essere bravo a farlo. L'aumento degli informatori di scommesse mostra come le persone hanno fiducia in qualcun altro piuttosto che affidarsi al proprio giudizio e non è difficile capirne il motivo considerando la grande quantità di "dati" che mostrano dei buoni risultati.

La prima cosa da ricordarsi quando si utilizza questo genere di servizi è che più sono le persone che li utilizzano e minore sarà il valore. Questo induce a chiedersi: "Perché le persone decidono di venderle?". In secondo luogo, pur tenendo in considerazione la dimensione del campione di risultati, quando si analizzano i dati degli informatori si ha un elemento di fiducia. 

Impostare il proprio obiettivo, misurare il successo e adattarsi

Non bisognerebbe sottovalutare la difficoltà di fare pronostici sul calcio. Ci sono passaggi che si possono fare per migliorare i propri pronostici e renderli più precisi, ma riuscire a realizzare profitti continui è una cosa molto diversa. Prima di iniziare è necessario avere un obiettivo chiaro riguardo a quello che si vuole provare e prevedere e poi come si pensa di farlo.

I dati sono importanti quando si tratta di previsioni sul calcio e aiuteranno a creare un modello di scommesse che può essere utilizzato per verificare i propri pronostici e vedere se si è in grado di realizzare un profitto. Che si realizzino o meno profitti utilizzando il proprio modello, questo deve essere continuamente migliorato, mantenuto e verificato per garantirsi un successo sul lungo termine.

Risorse per le scommesse - Migliora le tue scommesse

La sezione Risorse per le scommesse di Pinnacle è una delle raccolte disponibili online più complete di consigli di esperti sulle scommesse. Organizzata per tutti i livelli di esperienza, il nostro obiettivo è semplicemente quello di permettere agli scommettitori di diventare più esperti.