close
mar 25, 2015
mar 25, 2015

Come creare un modello per le scommesse

Come creare un modello per le scommesse
Come si costruisce un modello per le scommesse sportive? Quali passaggi bisogna seguire? Cosa bisogna tenere in considerazione? Vediamo alcuni semplici passaggi utili per costruire un modello quantitativo personale e portare il proprio gioco a un livello superiore.

Cos'è un "modello" per le scommesse?

Un modello per le scommesse sportive è, in sostanza, un sistema in grado di identificare punti di riferimento imparziali da cui estrapolare la probabilità per tutti i possibili risultati di un particolare evento. 

Lo scopo finale del modello è evidenziare le opportunità di scommessa più redditizie riuscendo a giudicare l'abilità di una squadra in maniera più precisa rispetto a un bookmaker.

Tuttavia, costruire un modello per le scommesse sportive può essere un processo difficile, che richiede molto tempo. Durante la creazione di un modello è necessario seguire varie istruzioni e ordini che possono rendere l'intero procedimento molto complicato.

Il lato positivo è che, una volta creato un modello funzionante, potrete accedere ad opportunità che gli scommettitori meno informati nemmeno considerano.

Iniziamo.

Per questo esempio useremo un tipo di approccio simile al cosiddetto "ciclo di controllo attuariale", un sistema di valutazione quantitativa del rischio utilizzato da molte compagnie assicurative. I punti principali sono cinque:

  • Definizione del problema
  • Creazione della soluzione
  • Monitoraggio dei risultati
  • Professionalità
  • Agenti esterni

Punto 1: Specificare lo scopo del modello per le scommesse

Sembra un passaggio ovvio, ma molti scommettitori spesso dimenticano qual è l'obiettivo del proprio modello.

Senza un obiettivo si viene sopraffatti da una valanga di numeri e si perde di vista lo scopo finale.

Alcuni potrebbero obiettare dicendo che è comunque possibile raccogliere prima i dati per verificare se esistono degli schemi: tuttavia, questi dati andranno comunque verificati su diverse ipotesi, ciascuna con un obiettivo differente.

Per questo motivo è consigliabile iniziare a costruire un modello tenendo a mente uno scopo specifico piuttosto che uno generico.

Punto 2: Selezionare un metodo di misurazione

Si passa quindi a formalizzare il proprio modello d'indagine in forma numerica scegliendo un metodo di misurazione quantificabile. 

Questi primi due passaggi corrispondono alla definizione del problema nel ciclo di controllo attuariale.

Punto 3: Raccogliere, raggruppare e modificare i dati

Ogni modello ha bisogno di dati per poter essere integrato in un algoritmo. Esistono due modi per raccogliere questi dati: da soli o usando dati pubblicati in rete.

Fortunatamente Internet è una vera e propria miniera di dati, in parte gratuiti e in parte offerti come servizio a pagamento da alcuni siti web. 

Dopo aver ottenuto i dati ci si rende conto che è necessario dare risposta ad alcune domande.

Per esempio, prendendo in esame le squadre della Premier League, bisognerà considerare tutti i loro incontri o solo quelli disputati in campionato? È possibile effettuare delle modifiche se alla squadra in questione mancano alcuni giocatori o se è impegnata in un incontro di Champions League in mezzo alla settimana.

Su questo punto, a seconda dell'obiettivo, sarà necessario usare il buonsenso.

Punto 4: Decidere la forma del modello

È in questo passaggio che la matematica entra in gioco: esiste un gran numero di modelli da scegliere o da inventare. 

In precedenza abbiamo proposto diversi modelli di complessità variabili. Il nostro consiglio è di non scegliere un modello eccessivamente complicato se non è strettamente necessario.

Questo passaggio è intercambiabile con il punto 3, in quanto determinati dati raccolti possono condurre all'uso di un particolare modello e viceversa.

Punto 5: Conoscere i presupposti

Ogni modello ha un certo numero di presupposti ed è assolutamente necessario conoscerne i limiti. È un passaggio tanto fondamentale quanto facile da dimenticare.

Per fare un esempio, una delle cause preponderanti della crisi finanziaria del 2007-08 è stato l'uso improprio di derivati causato da un fraintendimento dei presupposti in contratti come CDO e CDS.

In precedenza, in questo articolo, abbiamo evidenziato come le medie e le deviazioni standard presumono che gli eventi siano equamente distribuiti. Questo fattore ad esempio, andrebbe testato.

Passo 6: Costruire il modello per le scommesse sportive

Il passo successivo è la costruzione vera e propria del modello. Gli strumenti utili sono molti, dai calcolatori online a programmi come Excel, MatLab, la programmazione in Java e R e applicazioni per Visual Basic.

Non è necessario essere un esperto programmatore per costruire un modello, ma con una conoscenza più approfondita delle funzionalità si avranno più vantaggi durante il test e l'analisi dei dati.

Passo 7: Testare il modello

Per comprendere quanto un qualsiasi modello sia sensibile ai risultati è assolutamente fondamentale testarne l'efficienza.

I risultati di un modello possono portare a una revisione di uno dei passaggi precedenti.

La domanda chiave è sempre la stessa: il modello riesce a generare guadagni? Questo è il motivo per cui i test sono necessari e potrebbero portare a una ripetizione completa del ciclo.

Passo 8: Monitorare i risultati

Dopo aver costruito e testato un modello adeguato allo scopo, è necessario adattarlo con il passare del tempo. Questo ci riporta al punto di partenza: stabilire gli obiettivi futuri.

Conoscenza applicata

Per imparare a costruire un modello per le scommesse sportive è fondamentale comprenderne tutti i processi. 

La creazione di un modello quantitativo non prevede unicamente la scelta e l'applicazione di un modello, ma una serie di processi da eseguire (non necessariamente nell'ordine illustrato).

Seguire questo procedimento non vi garantisce la creazione di un modello perfetto, ma vi permette di sapere che state considerando tutti gli aspetti fondamentali necessari per costruire un nuovo modello. 

Per vedere un esempio pratico di costruzione di un modello per le scommesse cliccare qui.

Risorse per le scommesse - Migliora le tue scommesse

La sezione Risorse per le scommesse di Pinnacle è una delle raccolte disponibili online più complete di consigli di esperti sulle scommesse. Organizzata per tutti i livelli di esperienza, il nostro obiettivo è semplicemente quello di permettere agli scommettitori di diventare più esperti.