close
ott 5, 2017
ott 5, 2017

Come scommettere sulla NBA: la migliore guida per le scommesse sulla NBA

Comprendere le diverse tipologie di scommesse sulla pallacanestro

Quali sono le cose importanti da considerare per le scommesse sulla NBA?

Utilizzare le statistiche per migliorare le proprie scommesse sulla NBA

Come scommettere sulla NBA: la migliore guida per le scommesse sulla NBA

Nonostante la semplicità della pallacanestro, sviluppare una conoscenza avanzata riguardo alle scommesse sulla NBA e ottenere un vantaggio sul bookmaker richiede tempo e impegno. Questo articolo spiega le regole basilari della pallacanestro, le diverse tipologie di scommesse che si possono piazzare e mostra quello che bisogna considerare se si vuole ottenere un profitto con le scommesse sulla NBA. Continua a leggere per imparare come scommettere sulla NBA.

La pallacanestro è conosciuta per essere uno degli sport di squadra più intenso a livello professionistico. Uno sport che si gioca a tutto campo e partite con punteggi alti rendono la pallacanestro entusiasmante per i suoi appassionati e per gli scommettitori. Le regole di questo sport sono piuttosto semplici, mentre i mercati di scommessa variano da quelli più semplici a quelli più complessi.

Scommesse sulla NBA: Comprendere le regole

La NBA è considerata il campionato più importante al mondo nella pallacanestro professionistica, ma le regole dello sport sono uguali per qualsiasi competizione (sia che si tratti di campionati a livello di club come la Liga ACB o l'A1 Ethniki greco o competizioni internazionali come il FIBA EuroBasket).

In una partita di pallacanestro si affrontano due squadre, composte da cinque giocatori ciascuna, su un campo di 28,7 x 15,2 m (NBA) o 28 m x 15 m (FIBA). Le due squadre provano a segnare più punti rispetto agli avversari scartandoli o passando la palla per tirare (attacco) e togliendo il possesso all'altra squadra o bloccandone il tentativo di attacco (difesa).

Il numero di partite giocate da ogni squadra indica anche che l'incidenza dei chilometri percorsi per ogni partita (nel caso di quelle giocate in trasferta) è forse maggiore rispetto ad altri sport.

I punti si segnano tirando la palla dentro un canestro del diametro di 46 cm che si trova a 3,05 m d'altezza. I punti possono nascere da tiri dal campo (tiri da due punti nel caso il tiro sia stato effettuato all'interno della linea dei tre punti e tiri da tre punti nel caso in cui il tiro sia stato effettuato all'esterno della linea dei tre punti) o tiri liberi (concessi dopo la violazione di una regola e che vale un punto).

Una partita può essere divisa in metà o in quarti, nella NBA ci sono quattro quarti da 12 minuti ciascuno. Diversamente dal calcio le partite non possono finire con un pareggio e si utilizzano i tempi supplementari per determinare il vincitore.

La NBA consiste di 30 squadre divise in due conference (Eastern e Western) con tre divisioni ciascuna. Le squadre giocano 82 partite durante la regular season (divise in maniera uguale tra quelle in casa e quelle in trasferta). Le otto squadre di entrambe le conference con il miglior rapporto vittorie-sconfitte si qualificano ai playoff e il vincitore della finale vince il campionato NBA.

Come scommettere sulla NBA: tipologie di scommesse basilari

Moneyline

Le moneyline nelle scommesse sulla NBA sono uguali a quelle sulla NFLe sul baseball, gli sport sono diversi, ma la scommessa riguarda semplicemente il vincitore della partita.

Handicap

Le scommesse con handicap nella pallacanestro sono leggermente più complicate rispetto a quelle sul vincente; in questo caso alle squadre è assegnato un handicap di punti positivo o negativo per bilanciare la differenza di capacità percepita. 

Questo significa che se una squadra è nettamente favorita dovrà superare un handicap negativo, mentre gli sfavoriti avranno un handicap positivo che consente loro di iniziare la partita in vantaggio.

Totali

Quando si tratta delle scommesse sui totali in NBA non importa chi vince la partita, in questo caso si scommette semplicemente se il numero di punti segnati da entrambe le squadre sarà superiore o inferiore alla cifra decisa dal bookmaker. 

Mercati di scommessa più avanzati sulla NBA

Nonostante la maggior parte delle tipologie di scommessa riguarda quello che succede durante l'intera partita, alcuni mercati si concentrano sull'esito di un quarto, del primo tempo o addirittura dell'intera stagione.

Scommesse sui quarti e sui tempi

Oltre alle scommesse sui mercati più basilari che abbiamo citato sopra, gli scommettitori possono scegliere di giocare sul primo quarto o sul primo tempo di una partita NBA. Le tipologie di scommesse (moneyline, handicap e totali) sono le stesse, ma il periodo su cui si punta è ridotto.

Se una squadra inizia bene, ma cala nel corso della partita, potrebbe essere una decisione sensata scommettere sulla sua vittoria del primo quarto o del primo tempo. Analogamente, se entrambe le squadre hanno la tendenza a segnare molti punti nella prima parte di una partita, una scommessa sull'over per il primo quarto o per il primo tempo potrebbero essere scelte popolari.

Mercati a lungo termine

Scommettere sulle singole partite lascia pochi margini d'errore e l'intervento della casualità e della fortuna potrebbe influire sul risultato. Mentre i mercati a lungo termine sono scommesse che coprono un periodo di tempo più lungo, potrebbero riguardare le 82 partite di regular season di NBA o un periodo più lungo.

I punti fatti dall'area dei tre secondi sono una statistica importante riguardo alle prestazioni di una squadra poiché è il metodo più efficace di segnare nella pallacanestro.

Il vincitore del campionato NBA, i vincitori della Eastern e della Western Conference, le vittorie totali stagionali di una squadra e il vincitore del premio MVP (miglior giocatore) sono solo alcuni esempi dei mercati a lungo termine disponibili su Pinnacle.

Scommesse sulla NBA: Cose importanti da considerare

Gli scommettitori esperti sapranno che scommettere non significa trovare una squadra in forma che affronta una squadra che fa fatica a vincere e considerare l'esito della partita scontato. Ogni sport ha dei fattori che devono essere considerati, prima di convertire quote in probabilità, confrontarle con quelle disponibili e scommettere solamente se si ha un valore previsto positivo.

Infortuni e rotazione

Gli scommettitori esperti di pallacanestro sapranno che ci sono diversi fattori da considerare per ottenere un vantaggio quando si scommette sulla NBA. A causa della velocità e dell'intensità con cui si giocano le partite e il numero di incontri in una stagione, gli infortuni sono frequenti e le rotazioni di una squadra sono una pratica comune nella NBA. 

Le squadre spesso cambiano i loro quintetti di partenza e a volte fanno riposare i loro giocatori migliori prima di partite importanti, per questo motivo reagire alle notizie su una squadra e agli aggiornamenti sugli infortuni è un metodo per ottenere un vantaggio quando si scommette sulla NBA. A volte alcuni social media come Twitter possono essere delle fonti molto utili per questo genere d'informazioni.

Se un giocatore importante non gioca una partita (a causa delle decisioni dell'allenatore o di un infortunio) le quote per la vittoria della squadra avversaria potrebbero calare vertiginosamente. Se gli scommettitori sono i primi a reagire a questo andamento, potranno avere delle quote più alte ed essere premiati con un profitto potenzialmente maggiore. 

Calendario di una squadra

Tutte le squadre giocano lo stesso numero di partite durante la regular season (e giocano almeno una volta contro ogni squadra), ma la NBA ha una struttura asimmetrica, questo significa che il calendario delle partite di ogni singola squadra ha grosse differenze per quanto riguarda la forza degli avversari.

Anche se una squadra segna molti tiri da tre, per vincere, deve raggiungere un equilibrio per quanto riguarda la posizione da cui tira.

Il numero di partite giocate da ogni squadra indica anche che l'incidenza dei chilometri percorsi per ogni partita (nel caso di quelle giocate in trasferta) è forse maggiore rispetto ad altri sport. Un calendario più lungo, che sarà introdotto nella stagione 2017/18, indica che le squadre non dovranno più giocare le temute serie di quattro partite in cinque giorni, ma è comunque possibile che debbano giocare quattro partite in quattro giorni, in luoghi con fusi orari diversi.

La fatica e la mancanza di sonno sono più importati quando si tratta di valutare il fattore campo per le scommesse sulla NBA, se una squadra gioca in casa contro una squadra alla fine della sua faticosa striscia di quattro partite, le sue possibilità di vittoria saranno decisamente maggiori rispetto a quelle che avrebbe se affrontasse i suoi avversari all'inizio della loro serie di partite.

Statistiche che migliorano le scommesse

Come per ogni altro sport, l'analisi delle statistiche migliorerà le proprie conoscenze e potrà aiutare gli scommettitori a prendere decisioni migliori quando si tratta di scommesse sulla NBA. Sono disponibili moltissimi dati sulle prestazioni di una squadra e dei giocatori, oltre alle statistiche specifiche dedicate alle scommesse che daranno un vantaggio agli scommettitori.

I dati sulla copertura dell'handicap mostrano la frequenza con cui una squadra ha battuto l'handicap impostato dal bookmaker. Quelli sull'Under/Over possono essere utilizzati per analizzare la frequenza con cui le squadre hanno giocato partite in cui il numero di punti è stato inferiore o superiore a quello impostato.

Un calendario più lungo, che sarà introdotto nella stagione 2017/18 indica che le squadre non dovranno più giocare le temute serie di quattro partite in cinque giorni.

Gli scommettitori possono anche osservare la frequenza con cui le squadre vincono o perdono quando sono i favoriti o gli sfavoriti e controllare l'andamento delle quote delle singole partite per provare a identificare un modello per le scommesse. Statistiche come queste possono essere utilizzate per valutare quanto sono precise le stime del bookmaker per le prestazioni di ogni squadra. 

I punti fatti dall'area dei tre secondi o dalla linea dei tiri liberi sono una statistica importante riguardo alle prestazioni di una squadra poiché è il metodo più efficace di segnare nella pallacanestro. Anche se una squadra segna molti tiri da tre, per vincere, deve raggiungere un equilibrio per quanto riguarda la posizione da cui tira.

Se una squadra ha un rapporto superiore alla media di tiri da tre punti rispetto a quelli dall'area dei tre secondi, gli scommettitori dovrebbero guardare a quanto sia efficace la squadra avversaria nel difendersi contro i tiratori da tre. Questo è solo un esempio che può aiutare a identificare le forze e le debolezze delle squadre, trovare partite in cui c'è un netto favorito e sfruttare le discrepanze nelle quote dei bookmaker sulle scommesse sulla NBA.

Risorse per le scommesse - Migliora le tue scommesse

La sezione Risorse per le scommesse di Pinnacle è una delle raccolte disponibili online più complete di consigli di esperti sulle scommesse. Organizzata per tutti i livelli di esperienza, il nostro obiettivo è semplicemente quello di permettere agli scommettitori di diventare più esperti.